Videoconferenza

///Videoconferenza
Videoconferenza 2019-06-12T12:43:24+02:00

Applicazioni del riconoscimento vocale per la sottotitolazione di
telefonate e videoconferenze

La sottotitolazione di videoconferenze

Relazione dalla tesi di laurea di Davide Ferrazzi


Il Progetto VOICE promuove l’uso delle potenzialità dei nuovi mezzi di comunicazione facendo comunque riferimento alle tecnologie facilmente reperibili sul mercato. I sistemi di video conferenza cominciano ad essere accessibili sia da un punto di vista tecnico che economico. Unire alle possibilità della lettura labiale le tecniche di sottotitolazione ha costituito un nuovo impegno per i ricercatori.
La relazione (del 2000) di Davide Ferrazzi, tesista presso il CCR, documenta una delle esperienze, cui ne sono seguite altre più efficaci (filmato del 2002). Il colloquio avviene mediante l’uso contemporaneo di un personal computer, che utilizza una telecamera ed il software di sottotitolazione, collegato a un apparecchio per video conferenza. I sottotitoli generati dal personal computer, associati alle immagini, vengono trasmessi all’apparecchio di video conferenza, che colloquia attraverso la linea telefonica con un altro apparecchio omologo. A disposizione dell’utente sordo sono le immagini (lettura labiale) ed i sottotitoli.

Tesi di laurea di Davide Ferrazzi , cap. 4
Filmato: video-telefonata sottotitolata fra casa Pirelli (Ispra) e la Scuola Audiofonetica di Mompiano (Brescia). 18 giugno 2002
Foto di gruppo degli studenti della Scuola